top of page

Province of Sud Sardegna

* Translations and transcriptions are available when provided by speakers.

Some recordings marked with ** begin with the standard sentence translated into Italian as follows: 
"It has been raining heavily all week, we hope that tomorrow the good weather will come back ." In these cases the translation of this sentence will not be specified.

N.231: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.231Matteo
00:00 / 00:11

Data registrazione: 17/01/23

Trascrizione (del parlante):

El re Mida el va via tuto consołà, e 'l staxéa 'tento un pasto a 'l rełogio, par nó tocar miga gnente prima che i fuse pasà sete ore e sete menùi.

Età del parlante: 23 anni

Traduzione (dalla favola "Re Mida", G. Rodari, Favole al telefono):

Il re Mida se ne andò tutto consolato, e stava bene attento all'orologio, per non toccare niente prima che fossero passati sette ore e sette minuti.

N.248: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N. 248Matteo
00:00 / 00:08

Data registrazione: 28/02/23

Traduzione (dalla favola "Re Mida", G. Rodari, Favole al telefono):

La giuria si levò in piedi a fatica e, ridendo, decretò che Febbraio era degno di ospitare la festa più allegra dell'anno.

Età del parlante: 23 anni

Trascrizione (del parlante):

Ła xurìa ła se łeva su in pie co strusio e, drio rìdar, ła decreta che Fevraro A el jera degno de ospitar ła fèsta pi ałegra de l'ano.

N.273: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.273Matteo
00:00 / 00:06

Data registrazione: 28/05/23

Trascrizione (del parlante):

Cuesto spaxalisio cuà nó se ga miga da far, né dimam né mai.

Età del parlante: 23 anni

Traduzione (del parlante):

Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai.

N.294: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.294Matteo
00:00 / 00:03

Data registrazione: 17/05/23

Traduzione (del parlante):

Viene giù a secchiate (piove a dirotto).

Età del parlante: 23 anni

Trascrizione (del parlante):

Ła vegne xo a secie roverse.

N.296: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.296Matteo
00:00 / 00:05

Data registrazione: 28/05/23

Trascrizione (del parlante):

Cuesto matrimonio cuà nó se ga miga da far, né doman né mai.

Età del parlante: 23 anni

Traduzione (del parlante):

Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai.

N.297: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.297Matteo
00:00 / 00:04

Data registrazione: 28/05/23

Traduzione (del parlante):

Questo matrimonio non s'ha da fare, né domani, né mai.

Età del parlante: 23 anni

Trascrizione (del parlante):

Cuesto maridaduro cuà nó se ga miga da far, né doman né mai.

N.298: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.298Matteo
00:00 / 00:03

Data registrazione: 17/05/23

Traduzione (del parlante):

Viene giù a secchiate (piove a dirotto).

Età del parlante: 23 anni

Trascrizione (del parlante):

Ła vien xo a secie roerse.

N.324: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.324Matteo
00:00 / 00:09

Data registrazione: 07/04/23

Trascrizione (del parlante):

- E 'l vovo? - Ła ghé domanda co un sospiro ła sorełeta de Gino - Ma A ło magnemo sùtio, naduralmente. E cusì łi ga fato.

Età del parlante: 23 anni

Traduzione (dalla favola "Il pulcino cosmico" di G.Rodari, Favole al telefono):

«E l’uovo?» domandò con un sospiro la sorellina di Gino. «Ma lo mangiamo subito, naturalmente». E così fu fatto.

N.340: Matteo (Padova, Veneto padovano - con influenze vicentine e veneziane)

N.340Matteo
00:00 / 00:19

Data registrazione: 26/10/23

Trascrizione (della parlante):

Do łe jera brune, co naxi acuiłini cofà cueło łà de 'l Conte, e grandi oci mòri, penetranti, che łi senbraxeva scuaxi rosi inte 'l ciaror xało tristo de ła łuna. Ła tersa ła gera bionda fà ca pi se połe miga èser, co grande mase de cavełi de òro risà e oci come pàłidi safiłi.

Età della parlante: 23 anni

Traduzione (dalla traduzione italiana di Dracula di B. Stoker):

Due erano brune, con nasi aquilini come quello del Conte, e grandi occhi scuri, penetranti, che sembravano quasi rossi nel lucore giallo pallido della luna. La terza era bionda come più non si può essere, con grandi masse di capelli d'oro ondulati, e occhi come pallidi zaffiri.

bottom of page