top of page

Metropolitan City of Genoa

* Translations and transcriptions are available when provided by speakers.

Some recordings marked with ** begin with the standard sentence translated into Italian as follows: 
"It has been raining heavily all week, we hope that tomorrow the good weather will come back ." In these cases the translation of this sentence will not be specified.

N.80**: Giovanni (Genova Centro, Genovese)

N.80Giovanni
00:00 / 00:06

Talker's age:   19 years

Registration date: 23/10/21

Translation  (of the speaker):

If you look so eagerly, you will find nothing.

N.140: Claudio (Cichero, Genovese cicherino)

N.140Claudio
00:00 / 00:15

Age of the speaker: 30 years

Registration date: 11/05/22

Transcription  (of the speaker):

I ëgno da Cichê and I speak zeneise. Either but zeneise speaks or the à e sa origin inte l'Etæ de Mezo eo s'à mantegnio tòsto parřegio inti centuries thanks to the isolation of all the entrotæra do Tigullio.

Translation  (of the speaker):

I come from Cichero and I speak Genoese. My spoken Genoese has its origins in the Middle Ages and has remained almost the same over the centuries thanks to the isolation of the entire hinterland of Tigullio.

N.265: Claudio (Cichero, Genovese cicherino)

N.265Claudio
00:00 / 00:03

Età del parlante: 31 anni

Data registrazione: 09/05/23

Trascrizione (del parlante):

Tutto o mondo o l'é paise.

Traduzione (del parlante):

Tutto il mondo è paese.

N.282: Claudio (Cichero, Genovese cicherino)

N.282Claudio
00:00 / 00:02

Età del parlante: 31 anni

Data registrazione: 09/05/23

Trascrizione (del parlante):

Ëse misci e mâ aciapé.

Traduzione (del parlante):

Essere poveri e presi male.

N.289: Claudio (Cichero, Genovese cicherino)

N.289Claudio
00:00 / 00:03

Età del parlante: 31 anni

Data registrazione: 09/05/23

Trascrizione (del parlante):

O l’é l’amô ch’o crea unna famiggia.

Traduzione (del parlante):

È l'amore che crea una famiglia.

N.343: Claudio (Cichero, Genovese cicherino)

N.343Claudio
00:00 / 00:47

Età del parlante: 31 anni

Data registrazione: 26/10/23

Trascrizione (del parlante):

A foenta bionda a l'à locciou a testa comme unna çiettoa, e e atre doe e l'an incoraggia. L'à dito uña: "Avanti, ti t'ê a primma. Dapeu tocca à noiatre. T'æ o diritto d'incomensâ". E l'atra: "O l'é zovene e fòrte; gh'é di baxi pe tutte niatre". Mi me ne stava inmobile, miando de sotta e parpelle, inte un tormento de deliçiosa atteisa. A foenta bionda a s'à arrembâ e a s'é chinâ in scê de mi tanto da sentî o seu sciou toccâme. Doçe, o l'ea, inte un tâ senso doçe comme  l'amê, e o m'à communicou a mæxima tremmaxon da seu voxe, ma con quarcösa de agre sotteiso alla dôçua, sciben ch'o fïse agre inte l'ötraggioso, comme l'ödô do sangue.

Traduzione (dalla traduzione italiana di Dracula di B. Stoker):

La fanciulla bionda ha scosso il capo con civetteria, e le altre due l'hanno incoraggiata. Ha detto una: "Avanti, sei la prima. Dopo tocca a noi. Hai il diritto di cominciare". E l'altra: "È giovane e forte; ci sono baci per tutte noi". Io me ne stavo immobile, sogguardando di sotto le palpebre, in un tormento di deliziosa attesa. La fanciulla bionda si è accostata e si è chinata su di me tanto che sentivo il suo alito sfiorarmi. Dolce, era, in un certo senso dolce come il miele, e mi ha comunicato lo stesso brivido della sua voce, ma con qualcosa di acre sotteso alla dolcezza, alcunché di oltraggiosamente acre, come odor di sangue.

bottom of page